MemoRES

Le persone normali fanno cose straordinarie (les gens ordinaires font des choses extraordinaires)

Le persone normali fanno cose straordinarie (les gens ordinaires font des choses extraordinaires)

Significa avere accesso, accanto all’allestimento, a una esperienza emotiva e sensoriale in cui sarà la persona a condurci all’interno della sua storia, fino al punto di poterci immaginare nei suoi panni, metaforicamente e letteralmente. Con l’aiuto di video, di proiezioni e di letture di documenti dell’epoca rivivremo la vita delle persone di cui raccontiamo la storia e gli eventi in cui sono stati coinvolti.

Abbiamo realizzato una MemoBox, in cui il visitatore entrerà per immergersi nell’esperienza. Il video, le immagini, la musica ricostruiranno intorno a lui l’atmosfera e la storia delle persone. Una volta conosciuta la persona e le sue vicende, il visitatore potrà selezionare su una mappa touch dei luoghi i punti di interesse legati alla storia del personaggio e calcolare il modo migliore per visitarli nel tempo che ha a disposizione per la visita.

Con un « eroe da passeggio », una statuetta in cui è inserita un’antenna, potrà girare Ferrara con la bicicletta e ricevere una notifica ogni volta che passa vicino a un luogo di interesse.

Dopo essere entrato nei panni del personaggio, il visitatore avrà la possibilità di portare a casa un souvenir personalizzato: un’immagine, una cartolina o una statuetta con le proprie fattezze, scannerizzate in museo, e gli abiti dell’epoca.

Abbiamo usato legno, stoffa, cartoncini, fotografie e stampe. Computer, scanner, stampante 3D.

Ceregini Valeria, esperta di contenuti

Chinelli Iosto, Programmatore

Druetti Francesca, comunicatore

Gaddoni Giulio, maker

Marcolini Paolo, Mediatore

Negrelli Greta, designer

 

5282318207661e0c13db147eae857f38[[[[[[[[