Faenza

Museo Carlo Zauli

Il Museo Carlo Zauli è un contenitore che dal 2002, attraverso le sue collezioni e le diverse attività, esplora e diffonde l’arte contemporanea in tutti i suoi linguaggi, con un’attenzione particolare alla ceramica, materiale della tradizione locale.
via Della Croce, 6
48018 Faenza Italia
vendredi + samedi 10 - 13h, dimanche 16 - 18h (exceptionnel)
Fablab
Il museo ha già un FabLab al suo interno, molto fornito, all’interno di un più ampio spazio laboratoriale, in cui è già consolidata l’abitudine di far incontrare l’arte contemporanea, la ceramica, con l’innovazione, la stampa 3D e la prototipazione. Museomix può rappresentare un’ottima opportunità per mettere ulteriormente a frutto questo rapporto, finalizzandolo alla progettazione di dispositivi che possano migliorare il rapporto con i pubblici del museo, facilitandone fruizione e accesso.
Stimoli e collaborazione
Con Museomix sarà inoltre possibile proporre al tessuto imprenditoriale locale, con cui il museo già si rapporta in modo proficuo, nuovi stimoli e nuove modalità di collaborazione.
Motore culturale
Fino ad oggi infatti il museo ha ospitato iniziative per promuovere l’arte, i giovani artisti, la crescita dell’artigianato locale, in modo innovativo, prestando spazi, competenze e canali di comunicazione. Rispetto a queste iniziative, Museomix può avere un valore aggiunto, costituendo uno progetto mirato a far sì che gli sforzi di tutti gli attori coinvolti, abbiano un ritorno più significativo sul museo e sulla sua presenza come motore culturale del territorio.
Il percorso dei visitatori
Sicuramente Museomix può essere utile per migliorare il percorso dei visitatori, attraverso una segnaletica innovativa ad esempio, o la progettazione di un bookshop più adatto alle esigenze di questo spazio e alle sue molteplici funzioni, o un modo per raccontare una collezione che non è sempre esposta. Sarebbe interessante anche creare un modo per legare meglio museo e FabLab, ad esempio con una postazione all’interno dei laboratori ceramici di una serie di torni digitali.
Facilitare l'inserimento
Museomix può inoltre facilitare l’inserimento del museo in un contesto internazionale, in un percorso già avviato di costruzione di reputazione con i colleghi, principalmente attraverso l’utilizzo dei social media e la partecipazione ad eventi legati al mondo digitale.

Côté musée

Cristina Casadeicc.museozauli@gmail.com

Côté communauté

Davide Baruzzidavide@bamstrategieculturali.it

Museomix IT

Museomix italia è una community nata l’8 ottobre 2015, grazie alla conferenza internazionale “the creative museum”, organizzata a Bologna dall’Istituto per i beni artistici culturali e naturali dell’Emilia-Romagna, durante la quale Juliette Giraud “ingénieuse culturelle” e mediatrice per museomix e Fabrice Denise, responsabile del dipartimento dei pubblici al Musée départemental Arles antique, hanno tenuto un workshop su MuseoMix e risposto alle domande del pubblico. In quella occasione, circa 40 persone provenienti da musei e istituzioni culturali di tutta Italia, venute appositamente per conoscere MuseoMix, hanno decretato la nascita della community.

Tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016, grazie a un intenso lavoro di pubblicazione di news provenienti dalla community globale, spesso tradotte in italiano, molti musei si sono interessati a MuseoMix e molti, da diverse parti d’Italia, hanno deciso di iniziare a lavorare alla candidatura.

[SCRIVICI] ciao@museomix.it

abda685fe8fde7cd2595c28e38d51fbaqq